LLSLC_Tom Vack photographer
LLSLC_Tom Vack photographer

LLSLC_Tom Vack photographer
LLSLC_Tom Vack photographer

1/1

La Lune is back

LA LUNE SOUS LE CHAPEAU 

Nel giugno 1974 a Parigi, il paralume fu disegnato da Man Ray direttamente su un foglio di cartone piatto e, insieme ad altri schizzi della base, pochi giorni dopo divenne la lampada conosciuta come 'La lune sous le chapeau'.‎
Questa lampada è un 'objet trouvé' in quanto rivaluta materiali semplici, bassa tecnologia, semplicità formale.‎
Una lampada apparentemente anonima, di anti-design, provocatoria dal forte contenuto poetico: il paralume più minimale sorretto dalla più elementare delle basi.‎
Questa ri-edizione riproduce fedelmente, anche nello spirito, il design originale.‎

LLSLC_promo_18-01-2021_TV.gif

Informazioni tecniche

Struttura in metallo verniciato a polvere con diffusore orientabile in PVC ad effetto pergamena o rivestito in tessuto, sottobase serigrafata con finitura antiscivolo. Per il contract disponibile supporto ignifugo categoria B1.


Dimensioni in cm.: 22 x 22 x h.60
Luce: diffusa e diretta, 220-240V
Peso: 1,7 Kg
Design: Man Ray, 1974

Scheda tecnica

Colori struttura

LLSLC_BG
LLSLC_BG
LLSLC_CR
LLSLC_CR
LLSLC_GG
LLSLC_GG
LLSLC_GS
LLSLC_GS
LLSLC_LG
LLSLC_LG
LLSLC_PB
LLSLC_PB
LLSLC
BG
grigio blu
LLSLC
CR
crema
LLSLC
GG
grigio verde
LLSLC
GS
grigio seppia
LLSLC
LG
grigio chiaro
LLSLC
PB
beige perla

Colori paralume

LLSLC_CAP
LLSLC_CAP
LLSLC_CAS
LLSLC_CAS
LLSLC_CGP
LLSLC_CGP
LLSLC_CLGB
LLSLC_CLGB
LLSLC_CSA
LLSLC_CSA
LLSLC_CTR
LLSLC_CTR
LLSLC
CAP
rosa antico
LLSLC
CAS
cenere
LLSLC
CGP
grigio piombo
LLSLC
CLGB
grigio azzurro
LLSLC
CSA
sabbia
LLSLC
CTR
turchese
LLSLC
PPG
pergamino
LLSLC
PTN
titanio
LLSLC_7.gif
LLSLC_PPG
LLSLC_PPG
LLSLC_PTN
LLSLC_PTN
Solo-Lamp-Move-Retouch-Prints.jpg

Man Ray

Man Ray, nato nel 1890 a Filadelfia in Pennsylvania, era un pittore, un artista visivo e un regista.
Considerato uno degli artisti più versatili e creativi del ‘900, è stato una figura di spicco dei movimenti Dada e Surrealisti insieme a Duchamp e Francis Picabia.
È noto soprattutto per i suoi “rayographs”, dove, senza una macchina fotografica, posizionava gli oggetti direttamente su un foglio di carta fotosensibile esponendoli alla luce.

“MAN RAY, n. m. synon. de Joie jouer jouir”
Marcel Duchamp

ph. Tom Vack 

Man Ray ,“La lune sous le chapeau”, © Man Ray 2015 Trust / ADAGP, Paris, by SIAE 2019.